PERCORSI FACILI

Per tutte le famiglie che amano la natura e divertirsi in totale relax

Casa Alle Vacche



Percorso cicloturistico ed enogastronomico che vi proponiamo è davvero alla portata di tutti, anche se non mancano lungo il percorso difficoltà sia per salite che per la presenza di tratti di sterrato, ma ne vale davvero la pena, soprattutto se pensiamo alle leccornie che ci attendono....
Partiamo come sempre da Certaldo Alto, alle nostre spalle il bellissimo Palazzo Pretorio, prendiamo la strada dietro le mura, giungiamo in via Del Bosco ed entriamo in paese dirigendoci verso  Gambassi Terme.
Seguiamo le indicazioni stradali e, superato il ponte sul fiume Elsa proseguiamo per Gambassi, dopo circa 200 metri giriamo a destra e lasciata la zona industriale la strada si fa sterrata e si inoltra in un piccolo bosco al termine del quale giriamo a destra prendendo un viottolo tra i campi.
Paesaggio suggestivo dove si alternano macchie selvatiche e campi coltivati, dove si percepisce e si ammira la mano dell'uomo e la fatica contadina.
Continuiamo la nostra pedalata tra leggeri saliscendi fino ad incrociare un’altra strada bianca. Svoltiamo a destra e godiamoci il paesaggio agreste e il percorso pianeggiante che si svela tranquillo ai nostri occhi.
Giunti quasi alla fine, lungo un rettilineo dove in fondo si intravede la strada provinciale, sulla sinistra notiamo una leggera salita...senza indugio seguiamola fino a giungere ad una catena che impedisce il procedere otre...non importa giriamo a sinistra e costeggiamo l'azienda agricola ritrovandoci lungo un tratturo, fra vigne campi e olivi, proseguiamo tranquilli, fidatevi non vi perderemo! Quando il sentiero si dirama prendiamo a destra e proseguiamo, superiamo l'ennesima catena e continuiamo il nostro pedalare in una strada bianca che ci condurrà al bivio per Varna, località del comune di Gambassi.
Prendiamo a sinistra lungo la strada asfaltata affrontando una salita poco impegnativa, godiamoci il panorama e pedalando tranquillamente giungiamo al bivio che indica Gambassi a destra e Certaldo a sinistra. Optiamo per Certaldo e dopo una breve discesa inizia un lungo rettilineo al termine del quale sulla destra scorgiamo una nuova strada bianca.
Imbocchiamola e proseguiamo per questa strada bellissima immersa nel verde con un panorama che abbraccia buona parte del territorio circostante, con scorci magnifici e colori incredibili....ma non rilassiamoci troppo perché la strada entra nel bosco e la discesa si fa impegnativa per il fondo sconnesso, per cui procediamo con cautela.
Nelle giornate di sole si formano giochi di luce e di ombre, riflessi dorati illuminano le fronde, rendendo quasi magico il breve tratto, fra rumori di scoiattoli e fagiani e il canto degli uccelli.... non facciamoci distrarre, semmai concediamoci una sosta per goderci la natura e le sue bellezze.
Continuando lungo la strada giungiamo al torrente Casciano.....coraggio dobbiamo attraversarlo, ma  si tratta di pochi metri, e risaliti sulla sponda opposta, costeggiamo un campo, giriamo a destra e subito a sinistra.
La strada si inerpica, è un tratto della antica via Francigena e soprattutto nella bella stagione è facile incontrare pellegrini che compiono l'antico percorso religioso.
La strada ci condurrà alla Fattoria del Monte, antica dimora nobiliare, ora resort di alto livello.
La strada è irta e il terreno acciottolato va affrontato con i giusti rapporti e soprattutto con il giusto spirito.
Richiede fatica e attenzione, ma siccome non siamo in gara, possiamo prendercela comoda, nessuno  dirà nulla se scendiamo dalla nostra fedele bici e ci godiamo una breve pausa, (nel nostro statuto sono ammesse e quasi obbligatorie le soste).
Comunque al termine della splendida salita,  la mole della fattoria si presenta ai nostri occhi, bellissima e circondata dal solito panorama bucolico, luogo ideale per godersi la “toscanità”.
Svoltiamo a destra e dirigiamoci verso Pancole, ci rimane da affrontare l'ultima asperità.....ma fortunatamente dobbiamo pedalarne sola la metà...infatti sulla sinistra troviamo l'indicazione per “Casa alle Vacche” nostra meta odierna e rifugio per ciclisti affamati.
Imbocchiamo la strada e inizia una lunga discesa.....eccoci al fine giunti all'agognata meta, ci attende un meritato riposo ed una lenta degustazione di cibi e vini prelibati, “lenta” per dare, al palato e al gusto, tutto il tempo per gustare profumi e sapori, deliziandoci di essi e alle gambe donare il meritato sollievo e alla nostra vista il solito incantevole magico spettacolo....cosa chiedere di più da una simile giornata.
© 2017 Valdelsabiketouring.it